• sabato, 25 novembre - 06:31

    I Campioni – il nuovo libro di Alessandro Bisozzi

    Pubblicato il 13 marzo 2015 da Redazione.

    Alessandro Bisozzi, nato a Uster in Svizzera nel 1961, vive e lavora a Civitavecchia.
    Grande appassionato di lettura, di ricerca di archivio e di pugilato: tre piaceri ai quali dedica molto del suo tempo libero.
    Nel 2013, grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, ha pubblicato un libro sulle imprese sportive di Vittorio Tamagnini, il primo campione olimpionico (Amsterdam 1928) nella storia del pugilato italiano.
    Il libro è stato anche premiato con un “Diploma di merito” alla VII edizione del premio nazionale di narrativa “Albero Andronico”.
    Attualmente gestisce due rubriche sportive: una intitolata “Echi dal passato”, sulla rivista telematica “Sport & Note”, e un’altra intitolata “Boxe Arena”, sul quotidiano online dell’alto Lazio “La Voce del Popolo”.

    I CAMPIONI

    Quindici personaggi che hanno tracciato le origini e fatto la storia del pugilato civitavecchiese.
    Quindici grandi atleti del ring che si sono elevati alle più alte classifiche nazionali e internazionali.
    Uomini semplici, eppure audaci, forti, coraggiosi, spinti dalla più naturale e potente delle pulsioni umane: l’ambizione di migliorare la propria esistenza.
    Per alcuni di loro la gloria dei più ambiti trofei, per altri, invece, la soddisfazione di aver scritto pagine memorabili appartenenti ad un passato prestigioso.
    Quindici brevi biografie sportive che narrano le più famose imprese dei migliori pugili civitavecchiesi di sempre; resoconti non solo di grandi successi, ma anche di clamorose e dolorose sconfitte combattendo sui ring di tutto il mondo.
    Una storia che parte all’inizio del secolo scorso – gli albori del pugilato moderno – attraversa il fascismo, la guerra, la rico-struzione e approda fin quasi ai giorni nostri.
    Carlo Saraudi, Egidio Roversi, Alberto Guainella, Astolfo De Negri, Ferrero Medici, Vittorio Tamagnini, Gino Saladini, Mario Crisostomi, Francesco Fratalia, Nicola Funari, Franco Scisciani, Salvatore Manca, Giulio Saraudi, Vittorio Saraudi, Pasqualino Morbidelli.
    A loro va aggiunto il nome di un indimenticato e competente maestro, la cui eredità sportiva ha fruttato i titoli del mondo, europei e italiani conquistati dai fratelli Silvio e Gianluca Branco, da Massimo Morra e da Emiliano Marsili, talenti adamantini scoperti grazie al fine intuito di un rinnovatore e solido punto fermo della tradizione pugilistica civitavecchiese: il grande Giuseppe Peris.

  • Partecipazioni e

    Necrologi online

    Il servizio è attivabile da computer, tablet e smartphone con estrema comodità. Anche chi lavora e vive in altre città d'Italia e all'estero potrà tenersi informati sugli eventi luttuosi.

    Tel 328/2307777 mail:

    redazione@lavocedelpopolo.net