• venerdì, 14 dicembre - 21:25

    Gli studenti dell’alberghiero a “FareTurismo” alla Fiera di Roma

    Pubblicato il 25 marzo 2016 da Direttore.

    LADISPOLI / ROMA – Il turismo rappresenta il settore trainante dell’economia, con il 10% del PIL nazionale, e vede un milione gli occupati in Italia dei quali Risultati immagini per fare turismo 2016 romail 63% giovani: ecco perché è stato definito “l’industria principale del Paese”. Le opportunità di impiego sono molteplici e spaziano dal lavoro dipendente all’auto-imprenditorialità.

    Per fare il punto sullo stato dell’arte e sulle nuove tendenze del settore si è tenuto da lunedì 14 a mercoledì 16 marzo, presso il Salone delle Fontane della Fiera di Roma, “Fare Turismo” l’evento consacrato ormai da oltre un decennio, alla formazione, al lavoro e alle più innovative politiche turistiche nazionali e internazionali. Nato nel 2004, “Fare Turismo” si è confermato anche quest’anno come imperdibile luogo di incontro e di confronto fra Organizzazioni di Categoria, Associazioni Professionali, Università, Istituzioni e Aziende del settore. Una tre giorni dedicata all’aggiornamento, orientamento, colloqui di lavoro, selezione del personale e concrete opportunità occupazionali, per le Scuole Superiori ad Indirizzo Alberghiero-Turistico un’occasione unica per coniugare il presente di una formazione tradizionale “intra moenia” al futuro on the job dei loro studenti.

    Fra i visitatori, anche una delegazione di allievi dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli che hanno partecipato al forum “Gli I.T.S. incontrano le Organizzazioni di Categoria e le Associazioni Professionali”; al seminario sull’Hotellerie; alla conferenza sull’Alternanza Scuola-Lavoro e a quella sulle professioni del web, della promozione, della ricerca e dell’analisi strategica legata al settore turistico. Di rilevante interesse, la presentazione delle diverse opportunità di perfezionamento post-diploma: dai Corsi di Laurea e Master in Scienze del Turismo ai meno noti (per i non addetti al settore) I.T.S., gli Istituti Tecnici Superiori, istituiti dal Ministero dell’Istruzione nel 2008, come “Scuole di alta specializzazione tecnologica” sorte per rispondere alle più specifiche esigenze Risultati immagini per fare turismo 2016 romadel mondo produttivo e del mercato del lavoro, con un’offerta formativa maggiormente orientata alla didattica laboratoriale, integrata con tirocini e stage aziendali. Nel Lazio sono 7 (2 a Roma, 1 a Pomezia, 1 a Gaeta, 1 a Borgo Piave e 2 a Viterbo).

    L’Hotellerie si conferma una tendenza ormai consolidata in Italia: è il comparto del turismo che continua a creare più posti di lavoro di ogni altro. A una condizione, però: l’alto profilo professionale degli operatori richiesti, garantito da una formazione accademica e, possibilmente, anche post-lauream. Di risorse umane legate ai nuovi fabbisogni dell’industria ricettiva si è discusso durante il seminario dedicato all’Alternanza Scuola-Lavoro. Per colmare il mismatch esistente fra mondo dell’istruzione e competenze specifiche richieste dalle Imprese del settore, intervengono ormai i sempre più diffusi stage e tirocini aziendali. Il tema – hanno spiegato a Fare Turismo – è cruciale e strategico, per tutti gli attori coinvolti: lo studente acquisisce abilità e competenze specifiche; la scuola ottimizza la qualità e l’efficienza del suo percorso formativo; l’impresa forma una risorsa umana secondo le proprie esigenze; non ultimo, il sistema territoriale, che cresce attraverso un sicuro ritorno in termini di professionalità diffusa. Il comparto turistico, d’altra parte, quanto ad Alternanza Scuola-Lavoro, la fa da padrone, potendo avvalersi da un lato delle sue circa 176.000 Aziende, dall’altro della collaborazione di Istituti Scolastici Superiori che formano figure specifiche per il settore. Non è un caso che le attività di “Servizi di alloggio e ristorazione” totalizzino da sole circa il 29,4 % delle pratiche di Alternanza attivate sull’intero territorio nazionale.

    Entusiasti gli allievi e i docenti dell’Alberghiero di Ladispoli che hanno partecipato all’iniziativa: “Un’occasione imperdibile – hanno commentato – per aprire la scuola al mondo delle professioni e per entrare, già da oggi, nel futuro”.

    • Adesione allo SPRAR, Grando “Deciderà il consiglio comunale”

      LADISPOLI – «Sarà il Consiglio comunale, a nome dei cittadini, a decidere l’adesione di Ladispoli alla rete Sprar per l’accoglienza dei rifugiati e dei richiedenti asilo». Lo annuncia il sindaco Alessandro Grando che ha inviato una nota al Sistema di Protezione per […]

      Grando: “Entro lunedì pronta la nuova Giunta”

      L’emergenza idrica il primo serio problema sul tappeto. LADISPOLI – “Entro lunedì prossimo annunceremo la nuova Giunta municipale, l’esecutivo e l’amministrazione comunale si metteranno immediatamente al lavoro per risolvere i tanti problemi che assillano la città”. Il neo sindaco Alessandro […]

      I Carabinieri arrestano incensurato in possesso di hashish e piante di marijuana

      LADISPOLI – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 26enne ladispolano incensurato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e coltivazione di piante atte alla produzione di stupefacenti. L’attività ha avuto origine da un ordinario servizio di controllo del […]

      Grando: “Sindaco e assessori saranno in comune dalla mattina alla sera”

      LADISPOLI – Alessandro Grando è ufficialmente il sindaco di Ladispoli, stamane nella sala consiliare di piazza Falcone, gremita di pubblico, la Commissione elettorale circondariale ha comunicato l’esito delle elezioni comunali consegnando la fascia di sindaco ad Alessandro Grando che ha […]

      Amministrative, duplicato tessere elettorali

      LADISPOLI – L’Amministrazione comunale in vista del ballottaggio di domenica 25 giugno invita gli elettori a verificare la propria tessera elettorale al fine di poter richiedere l’eventuale rilascio del duplicato in caso di smarrimento. L’Ufficio elettorale è aperto al pubblico oggi e […]

  • Partecipazioni e

    Necrologi online

    Il servizio è attivabile da computer, tablet e smartphone con estrema comodità. Anche chi lavora e vive in altre città d'Italia e all'estero potrà tenersi informati sugli eventi luttuosi.

    Tel 328/2307777 mail:

    redazione@lavocedelpopolo.net