• sabato, 14 dicembre - 17:49

    Carceri laziali, FNS CISL: Stimato sovraffollamento di 973 detenuti

    Pubblicato il 4 aprile 2017 da Direttore.

    LAZIO – “In base a quanto verificato al 31 marzo risulta un sovraffollamento di 973 detenuti, considerato che 6.208 risultano essere i detenuti reclusi nei 14 Istituti del Lazio rispetto ad una capienza regolamentare di detenuti prevista in 5.235 unità”.

    Lo afferma Massimo Costantino, segretario generale aggiunto CISL FNS.

    “Preoccupa il sovraffollamento negli istituti di Viterbo (+177), CC Cassino (+120), CC Frosinone (+56), NC Civitavecchia (+102); CCF Rebibbia (+50), NC Rebibbia (+ 242), CC Regina Coeli (+308), Velletri (+179). Sovraffollamento lieve si registra anche negli istituti di CC Latina (+ 33) NC Rieti( +41).

    Occorrono interventi mirati – rimarca Costantino – affinché diminuisca il sovraffollamento nelle carceri e allo stesso tempo si provveda a mettere in sicurezza gli Istituti dove, seppur carente, il personale di polizia penitenziaria opera quotidianamente salvando tante vite da suicidi ed altri eventi critici. Necessario anche un potenziamento, ove necessario, sistemi di allarme adeguando alle esigenze reali le dotazioni organiche del personale di polizia penitenziaria”.

  • Partecipazioni e

    Necrologi online

    Il servizio è attivabile da computer, tablet e smartphone con estrema comodità. Anche chi lavora e vive in altre città d'Italia e all'estero potrà tenersi informati sugli eventi luttuosi.

    Tel 328/2307777 mail:

    redazione@lavocedelpopolo.net