• martedì, 28 gennaio - 20:48

    “La conduzione regionale di Forza Italia è dannosa”: lo sfogo su facebook di Adriano Palozzi

    Pubblicato il 16 maggio 2017 da Redazione.

    Duro sfogo su facebook del consigliere regionale e coordinatore provinciale di Forza Italia per il clima di tensione che si è creato all’interno del partito ed intorno alle elezioni amministrative in provincia di Roma.

    La classica lotta di correnti si sta traducendo in simboli negati, sostegni mancati e accordi venuti meno che rischiano di lacerare il partito di Berlusconi nel Lazio. 

    ROMA – “Più di qualcuno con questa confusione mi chiede in queste ore se sto uscendo dal partito! Qualcuno credo che lo auspica, qualcuno lo spera, altri invece si stanno preoccupando!”. E’ lo sfogo di Adriano Palozzi che accusa la conduzione regionale del partito di essere “latitante” e “dannosa” perché, a suo dire, sarebbe guidata da dirigenti “incapaci che sono convinti di essere leader”.

    Nel post, tuttavia, il consigliere regionale rassicura militanti, supporter e candidati “amici” affermando di non voler assolutamente lasciare il partito ma di essere intenzionato a combattere la sua battaglia dall’interno: “Combatterò – scrive – dall’interno in un partito dove per statuto purtroppo la maggioranza (che siamo noi) a volte deve subire gli sgambetti di chi, almeno nella provincia di roma, non conta un cazzo! Ovviamente sosterremo i candidati amici anche nei comuni dove si è deciso di non dare il simbolo o darlo in maniera discrezionale per difendere degli impresentabili ed ovviamente lo farò con le Bandiere ed il simbolo del partito! Venissero a smentirmi! Li aspetto!”

    Decisamente non è un buon momento per i partiti italiani di centrodestra che sembrano non essere più in grado di aggregare ed attrarre consensi per via di una classe dirigente, oramai lacerata e in molti casi autoreferenziale che cerca solo di autoperpetuarsi.

  • Partecipazioni e

    Necrologi online

    Il servizio è attivabile da computer, tablet e smartphone con estrema comodità. Anche chi lavora e vive in altre città d'Italia e all'estero potrà tenersi informati sugli eventi luttuosi.

    Tel 328/2307777 mail:

    redazione@lavocedelpopolo.net