• martedì, 25 febbraio - 00:58

    Tidei (PD): “La designazione di Fortunato non farà molta strada”

    Pubblicato il 23 giugno 2017 da Direttore.

    “Il sindaco Cozzolino si è voluto ‘vendicare’ per essere stato messo alla porta”.

    CIVITAVECCHIA – “La designazione di Francesco Fortunato non farà molta strada. Credo che il presidente dell’Authority non debba procedere alla nomina. Mancano infatti i requisiti di base previsti dalla legge che richiede ‘la comprovata esperienza e qualificazione professionale nei settori dell’economia dei trasporti e portuale’ prevista peri membri del comitato alla stregua del Presidente (art.11 comma 2 del Decreto legislativo n. 169 dell’agosto 2016)”.

    Lo afferma l’ex sindaco Pietro Tidei che sulla questione aggiunge: “E a leggere il curriculum di Fortunato pubblicato sul sito del Comune non si va più in là di un tecnico della manutenzione delle gru. Un po’ poco per occuparsi di politiche portuali. Oltretutto è dipendente della GTC partecipata da almeno 10 aziende che operano in campo portuale e questo lo rende incompatibile. Il Comitato ha specifici poteri di delibera sulle autorizzazioni, sulle concessioni e sui canoni oltre ad essere l’organo di coordinamento dell’Authority che è responsabile dei controlli. Credo che questo lo sappia anche il sindaco Cozzolino che si è voluto “vendicare” per essere stato messo alla porta prima di entrare. La sua sembra più una provocazione che una designazione o ancora meglio un ricattuccio politico per provare a tenere l’Authority in qualche modo sotto scacco”.

  • Partecipazioni e

    Necrologi online

    Il servizio è attivabile da computer, tablet e smartphone con estrema comodità. Anche chi lavora e vive in altre città d'Italia e all'estero potrà tenersi informati sugli eventi luttuosi.

    Tel 328/2307777 mail:

    redazione@lavocedelpopolo.net